Varianti del video poker

I video poker hanno invaso un pò la cultura del gioco d’azzardo di tutto il mondo. Per questo motivo si possono trovare video poker in ogni luogo, non solo in rete. I video poker bar, per esempio, sono tra le varianti live anche questi molto apprezzati dai giocatori. I tipi di video poker che si trovano in circolazione, quindi, sono tanti, e ognuno presenta delle particolarità che andremo a vedere all’interno di questo articolo. Analizzeremo i video poker progressivi, quelli collegati in rete, i video poker gratis e le altre versioni più gettonate presenti in circolazione.

Bonus e video poker gratis
I bonus sono un elemento importantissimo quando si gioca ai video poker online. Gli utenti iscritti ai casino online, possono beneficiare di questi bonus e di queste promozioni, che consentono poi di ricevere somme di denaro da poter usare per giocare. Oltre a questo, ci sono dei bonus che consentono poi di giocare ai video poker gratis, attraverso per esempio una serie di partite gratuite. Ci sono anche bonus detti free spins che consentono di giocare a video poker gratis per un tot numero di ore, e alla fine i soldi vinti vengono direttamente convogliati nel conto di gioco.

Il Video poker con la variante progressiva
Tra le varianti video poker quello con modalità progressiva è sicuramente innovativo e molto avvincente per i giocatori. Questa variante consente di poter avere a disposizione una serie di jackpot veramente molto interessanti. I video poker progressivi e i jackpot sono così strutturati. Il jackpot parte da una cifra bassa, che inizia a salire progressivamente con le giocate fatte da ogni giocatore collegato a questo circuito di video poker. Il vincitore che riesce a sbancare il jackpot, porta a casa la somma finale che è la risultante di tutte le giocate effettuate da tutti i giocatori collegati a questo network.

Altre tipologie di video poker
Le tipologie di video poker sono tantissime e non parliamo solo di quelli online ma, anche dei video poker bar. Quelle che comunque vogliamo evidenziare in questo articolo sono le seguenti: Jacks or Batter, Deuces Wild, Jokers Wild, Aces and Faces, Aces aand Eights e Tens or Batter, questo perchè rappresentano dei modelli importanti in questa categoria di giochi.

Aces and Faces, Aces and Eights e Tens or Better
Aces and Faces è un video poker che ha una particolarità: se in mano si hanno quattro assi, questi vengono considerati superiori ad una scala di colore; mentre quattro re, regine o jack, sono superiori a qualsiasi altra combinazione di quattro carte uguali ma di valore inferiore. Aces and Eights, invece, ha la particolarità che una mano che presenta quattro carte uguali chiude un punto che è superiore a qualsiasi altro video poker in circolazione. Quando parliamo di Tens or Better, invece, la particolarità è che il punto minimo in questo video poker è una coppia di dieci.

Jacks or Better, Deuces Wild e Jokers Wild
Jacks or Better è il video poker per antonomasia, dedicato a tutti coloro che si avvicinano per la prima volta a questo gioco. Semplice nel modo di giocare e nelle regole, si vince riuscendo a mettere insieme almeno una coppia di jack. Deuces Wild è un video poker particolare, perchè per poter avere una combinazione vincente bisogna avere almeno un tris; e perchè i due sono considerati dei jolly. L’ultimo in ordine di apparizione da prendere in considerazione è Jokers Wild, che prevede che i jolly siano carte wild e che per poter creare una combinazione vincente bisogna almeno avere a disposizione due coppie.

Bonus dei videopoker online

Quando parliamo di bonus videopoker online vogliamo definire tutte le agevolazioni che un casino online mette a disposizione dei propri giocatori che decidono di iscriversi. I bonus videopoker online, sono un richiamo molto forte, che spesso spinge gli utenti a scegliere quel casino rispetto all’altro.

Sono importanti per due motivi: il primo perchè aumentano la popolarità del casino e consentono di effettuare nuove iscrizioni e quindi incrementare il numero di utenti; il secondo perchè mettono a disposizione dei giocatori degli incentivi a giocare che spesso rendono la scelta di quel casino inevitabile vista la convenienza. Andiamo ora ad elencare le varie tipologie dei bonus videopoker online presenti sul mercato. Questi sono: i bonus di benvenuto, quelli senza deposito, gli high roller, i free hour play e i free spins.

I bonus di benvenuto
Sono un pò l’anima di tutti i casino online. Questo è un bonus generico che il giocatore riceve nel momento in cui si iscrive e che poi può decidere di usare a suo piacimento per qualsiasi gioco, compresi i videopoker. Dopo aver effettuato l’iscrizione, il giocatore apre un conto di gioco ed effettua il primo versamento. La somma versata sarà raddoppiata fino ad un massimo stabilito dal casino stesso.

Il bonus senza deposito

Simile al bonus di benvenuto, quello senza deposito varia solamente nell’aspetto del versamento sul conto di gioco. Questa volta il giocatore, per poter ricevere questo bonus videopoker online, non è costretto a dover versare nessuna somma sul proprio conto di gioco; ma all’atto dell’iscrizione potrà beneficiare di denaro contante che sarà immediatamente accreditato e disponibile per essere scommesso. Queste somme di denaro dei bonus videopoker online senza deposito non sono sicuramente molto alte: infatti vanno da un minimo di 10 euro ad un massimo di 30.

I bonus high roller

Stiamo parlando di una categoria molto particolare, che permette ai giocatori di entrare a far parte di una sorta di club vip. Questi bonus high roller, infatti, aprono le porte ai giocatori a questo club vip con moltissime iniziative interessanti. Questa tipologia di bonus non è per tutti i giocatori, ma solo per quelli che riescono in un mese a fare una mole di giocate molto alta. Dunque, un bonus allettante, soprattutto per i giocatori professionisti che vedono di buon occhio queste promozioni che i casino online mettono a disposizione proprio per questa categoria.

I bonus free hour play

Mettono a disposizione del giocatore che si iscrive e beneficia di questa promozione, un numero di ore per poter giocare in modo gratuito. Il giocatore che riceve questo bonus free hour, può giocare per un’ora in modo gratuito ai videopoker, senza spendere un centesimo. Tutto quello che vincerà, sarà automaticamente versato sul suo conto di gioco. Dunque questo bonus videopoker online free hour, consentirà al giocatore di non rischiare nulla, ma in caso di vincita di portare a casa un bel pò di soldi.

I bonus free spins

Si avvicinano di molto a quelli appena elencati. In questo caso invece delle ore il giocatore può beneficiare di una serie di puntate gratis. Anche per il bonus free spins, la convenienza per il giocatore è molto elevata, perchè non rischia nulla di tasca propria, ma in caso di vincita si ritroverà un bel gruzzolo sul proprio conto di gioco.

Freeroll – Tornei di poker gratis

Quando parliamo di tornei poker gratis, non possiamo non pensare ai freeroll poker che consentono a tutti i giocatori di poter giocare a poker in modo gratuito. In pratica il giocatore si iscrive al torneo senza dover versare il buy in, ma ha comunque la possibilità, in caso di vincita, di portarsi a casa una bella somma di denaro e di qualificarsi direttamente ad altri tornei più importanti con in palio montepremi molto interessanti.

L’ideale, quindi, per i giocatori che sono alle prime armi e che attraverso questi tornei possono migliorare il loro stile di gioco. I freeroll senza deposito consentono quindi a questi giocatori di potersi letteralmente allenare, e il fatto che in palio ci sia un montepremi in denaro, è l’assicurazione che tutti si impegneranno fino alla fine, così da non falsare il torneo.

Chi gioca a poker gratis può scegliere due alternative: quella delle versioni for fun con soldi virtuali, e quella invece dei tornei free roll dove senza versare una quota d’iscrizione si può giocare e concorrere alla vittoria di un premio in denaro. I tornei poker gratis non mettono sicuramente in palio somme molto alte, ma comunque interessanti soprattutto alla luce del fatto che non si è costretti a pagare nulla per sedersi al tavolo e giocare. Quindi per chi gioca a poker gratis, quella dei tornei freeroll è sicuramente la soluzione migliore da prendere al volo.

Le migliori poker room italiane mettono a disposizione dei propri utenti diversi tornei poker gratis ogni giorno. Questi tornei sono ben organizzati e cambiano a seconda della poker room. Quello che bisogna sempre sapere, oltre le caratteristiche del torneo stesso, è se questa poker room è inserita in qualche network, e quindi condivide questo torneo con altre poker room. Solo dopo avere attentamente valutato tutte queste componenti, è possibile scegliere il freeroll poker giusto per le nostre esigenze.

Quando analizziamo le differenze tra i tornei freeroll senza deposito e quelli con iscrizione a pagamento, la cosa che balza all’occhio non è solo la differenza sostanziale tra l’iscrizione a pagamento e quella gratis. Ci sono anche altre piccole differenze come per esempio il montepremi finale che nei freeroll è quasi simbolico, mentre in quelli con iscrizione a pagamento è molto cospicuo. Questo particolare colloca i tornei freeroll tra i preferiti dei principianti, mentre quelli con iscrizione a pagamento rimangono molto ben visti da coloro che invece giocano a poker quasi a livello professionistico.

Quando cerchiamo un torneo gratuito, quelli freeroll sono i migliori in circolazione per diversi motivi. In primis perchè mettono a disposizione degli utenti che si registrano al torneo una somma di denaro in caso di vittoria, senza dover versare nessuna iscrizione e poi perchè consentono comunque di trovare un livello abbastanza buono tra i giocatori.

Trucchi e consigli del Texas Hold’ em

I trucchi texas hold’ em sono indispensabili e in alcuni momenti della partita sono fondamentali per avere mani vincenti e per riuscire quindi a portare a casa il piatto. Dunque, insieme alle regole è importante anche seguire dei consigli se si vuole diventare come i veri professionisti di questo gioco.

Il primo consiglio soprattutto per i giocatori alle prime armi, è quello di sfruttare al meglio i bonus che i casino online mettono a disposizione. I bonus sono importanti per poter accumulare un pò di soldi e quindi consentono di poter giocare a texas hold em gratis. Dunque questo resta sicuramente uno dei consigli texas hold em più facili da seguire e anche meno impegnativi sotto tutti i punti di vista.

Scegliere il tavolo giusto significa partire con un buon vantaggio rispetto agli avversari. Per fare questa cosa bisogna prima di tutto valutare il buy del tavolo, poi cercare sempre di sedersi a sinista del banco così da essere il primo a dover formulare il buio.

C’è inoltre da tenere in considerazione il bankroll quando si gioca ad un tavolo di un torneo. Si tratta, per intenderci, dei soldi che il giocatore ha a disposizione appena inizia un torneo, per poter arrivare senza problemi fino alla fine del torneo, anche quando non arrivano mani vincenti per un pò di tempo. La cosa fondamentale è questa: valutando a quanto ammonta il buy-in, bisogna poi moltiplicarlo per cento e il valore che esce è la somma precisa del nostro bankroll.

Per poter avere la possibilità di giocare gratis, bisogna iscriversi a tutti quei tornei freeroll che i casino online mettono a disposizione degli utenti. I tornei freeroll, quindi, mettono a disposizione una somma di denaro, a fronte di un’iscrizione gratuita e questa cosa calamita l’attenzione di tantissimi giocatori, soprattutto quelli che da poco si sono avvicinati al poker texano.

Inoltre è fondamentale conoscere i termini più importanti e più famosi di questo gioco. Ogni volta che si centra una combinazione texas hold em non possiamo prescindere da non nominare uno di questi tre termini. Fold, bluff oppure all-in, sono alla base di una partita di poker texano, sia che si abbia una delle mani vincenti, oppure sia che il giocatore non presenti nulla in mano. Il fold è considerato da tante persone come l’abbandono della partita.

Letteralmente questo termine vuole indicare questo, ma spesso foldando si mostra una grande prova di maturità; perchè se non si possiede un punto decente è inutile andare a vedere le carte, solo per dilapidare il proprio conto di gioco. Il bluff lo conosciamo tutti perchè è una non combinazione texas hold em. Con non combinazione vogliamo dire che è solamente un tentativo di ingannare l’avversario che se abboccherà, potrà a sua volta foldare, pensando che il suo avversario sia in possesso di un punto superiore. Con il termine all-in, invece, si determina una situazione particolare che vede il giocatore con un buon punto, puntare tutto sperando di vincere la mano.

Varianti del Poker

Il poker online è forse uno dei giochi di carte più amati in assoluto dai giocatori di tutto il mondo. Come si gioca a poker ormai è risaputo da tutti, anche perchè le regole sono le stesse in tutto il mondo; ma quello che può cambiare è legato solo alle varianti del poker stesso. Oltre al famosissimo Texas Hold’em, è possibile giocare in tutti i casino online e di terra; anche a Omaha Hi-Lo, oppure a Caribbean Stud Poker.

Si tratta di tutte varianti del gioco del poker, amatissime dai giocatori perchè racchiudono delle particolarità che attirano non poco chi decide di sedersi al tavolo da gioco. Per poter giocare non occorre conoscere i segreti del poker, ma basta apprendere le regole di ogni gioco e le sue varianti principali.

Il texas hold’em grazie al boom che ha avuto con l’approdo in televisione, ha avuto una risonanza talmente grande da appassionare un numero altissimo di persone. Le regole sono semplici e veloci da apprendere, visto che si parte dalla base del poker tradizionale. La differenza sostanziale sta solo nel fatto che al tavolo sono seduti otto giocatori, che è la quota minima, e si può arrivare anche a ventidue.

Il banco fornisce due carte coperte ad ogni giocatore e poi ne posiziona cinque al centro del tavolo, che una volta volta, in seguito alle puntate dei giocatori, vengono girate. Ovviamente le carte al centro del tavolo sono comuni a tutti i giocatori che, con le carte che hanno in mano, possono formare il punto. Il punto più alto, ovviamente vince il piatto

Il Caribbean Stud Poker o poker caraibico, come è soprannominato, ha delle dinamiche un pò diverse da quello tradizionale. Il giocatore, prima di iniziare effettua una puntata che prende il nome di ante. A questa puntata, poi, ne possono arrivare delle altre che sono dette secondarie, ma che non sono assolutamente obbligatorie. Effettuato questo passaggio, il banco serve cinque carte coperte e a se ne da altrettante con una scoperta.

Dopo che il giocatore ha visto le sue carte decide cosa fare: se aumentare l’ante o se ritirarsi. Se passa la mano, ovviamente perde tutto, quindi anche la puntata ante ed eventuali secondarie; se invece decide di continuare deve rilanciare e quindi inserire nel piatto il doppio dell’ante. Fatto questo il banco scopre le carte e per poter iniziare a giocare dovrà avere per forza almeno un asso e un re. Se il banco non presenta la puntata minima, allora il giocatore vince la puntata ante, e gli viene restituito il rilancio. Se il banco ha il punto per giocare, allora si procede e nel caso il banco chiuda un punto superiore a quello del giocatore, questi perde tutto; se invece a vincere è il giocatore, allora porta a casa puntata e rilancio.

Per giocare a tutte queste varianti di questo gioco, non occorrono segreti del poker, ma solo riuscire a comprendere bene quali sono le differenze dal gioco del poker tradizionale. Una volta capito questo, si potrà tranquillamente decidere a quel gioco che è una variante del poker voler tentare la sorte e vincere un pò di soldi veri.

Storia del poker

Il poker è senza dubbio il gioco più popolare di tutti i casino, sia esso tradizionali che online. La storia del poker però ha origini discutibili in quanto sono ancora oggetto di aspro dibattito. In base alla concezione comune, quest’ultimo deriva da un gioco persiano che i marinai per l’appunto persiani insegnarono ai colonizzatori francesi di New Orleans.

Il suo nome deriva dalle parole francese poque che significa ingannare e dal tedesco pochen. Ad ogni modo la storia del poker è molto interessante in quanto l’influenza del gioco che ha avuto nei milioni scommettitori è stato a dir poco esponenziale. La testimonianza più antica è quella che risale dall’attore inglese Crowel, che ne assiste entusiasta per la prima volta nel New Orleans, e nella quale il poker veniva giocato con un mazzo di 20 carte e da 4 giocatori che scommettevamo sul giocatore che avrebbe avuto la mano vincente.

E’ da questa prima testimonianza che la storia del poker inizia a dare fonti sempre più forti. Infatti, al gioco con le 20 carte, si passò subito ad utilizzare il mazzo francese con 54 carte e l’introduzione del colore. Da un semplice gioco popolare, il poker iniziò ad entrare anche nei casin0, tanto che dal XX secolo in poi la sua ascesa fu inarrestabile.

Proprio durante la prima guerra civile Americana si iniziarono ad assistere alle prime specialità del poker , tanto che è possibile attribuire ai militari americani gran parte delle specialità del poker che durante il corso del tempo formeranno ed amplieranno l’offerta che questo straordinario gioco può offrire. Nel dettaglio, però, le specialità del poker si possono distinguere in tre grandi categorie.

Community card poker: in questa modalità ogni giocatore può ricevere un certo numero di carte coperte ed un certo numero di carte comunitarie (scoperte), i cui numeri saranno variabili in base alle regole che sono stabilite nel gioco. L’obiettivo comune sarà quello di comporre con le carte coperte e con quelle scoperte il punteggio più alto per ottenere la vittoria. Il community card poker comprende, il chowaha, il crazy pineaèèle, Double-Board hold’hem, Texas Hold’hem, super hold’em, tic tac toe e altri ancora.

Draw Poker: con la medesima modalità al giocatore verranno consegnate 4 – 5 carte scoperte, e con le quali dovrà comporre il punto, e nel giro di scommesse altresì il giocatore avrà la possibilità di cambiare una o più carte, o rimanere servito. Le varianti sono il 5 card drow, Ace to 5 triple draw, badugi, california lowball e tanti altri.

Stud Poker: in questa modalità si mettono in conto tutte le varianti di poker dando al giocatore una o più carta scoperta con la differenza sostanziale che nello stud poker non si può cambiare carta ,cosa che può esser effettuata nel draw poker. Le varianti sono il 5 Card Stud, 7 Card Stud, Telesina, Canadian Stud e tanti altri.

1 2 3